Siamo la Bit-Generation: ecco il manifesto dei giovani per Bitonci

0
483

Stasera, 22 giugno 2017, alle ore 20.30, Bitonci e Zaia parleranno ai padovani da Piazza Cavour, in pieno Listòn, a tre giorni dal voto che deciderà il futuro di Padova.

Appuntamento importantissimo, lo sarà ancora di più per via dell’iniziativa spontanea di un gruppo di giovani nostrani, che si riuniranno proprio in quest’occasione di festa, per presentare il manifesto della “Bit-Generation”, la generazione dei “Giovani per Bitonci”.

“I giovani per Bitonci credono nelle idee che diventano azioni.

Sono idealisti, ma non utopisti/ amano il Green ma anche il Vìn/ usano bla bla car ma odiano i bla bla bla”.

Così comincia il manifesto ed è evidente una certa dose di ironia e leggerezza.

“Abbiamo voluto testimoniare la presenza di una Padova giovane, fresca, viva e vivace che è schierata senza dubbi al fianco di Massimo Bitonci.

Una certa propaganda conformista sembra quasi voler far passare il messaggio che essere giovani sia una cosa di sinistra.

Invece ci sono tanti ragazzi tra i 18 e 35 anni che credono in un progetto diverso, che vogliono una Padova sicura ed efficiente, libera da logiche poltronaie, dai vecchi politicanti che si sono spartiti la città per trent’anni e da chi vuole i bar chiusi a mezzanotte e tutti zitti a casa senza protestare”.

Questo dice Pietro T. – uno dei sottoscrittori del manifesto: 31 anni, arcellano e “civico” come va di moda dire adesso… uno che la politica non l’ha mai fatta e che è solo un cittadino con le idee chiare.

“L’unica speranza per Padova si chiama Massimo Bitonci. Gli altri sono il passato: Zanonato, Giaretta, Ruffini, Ivo Rossi, Gottardo, la Destro…

Bitonci è presente e futuro”.

Qui il link per scaricare il manifesto: bit generation2

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here