domenica, novembre 18, 2018
Home Blog Page 115

Il Sottosegretario Vari non conosce il piccolo commercio destinato a soccombere

0

Questa mattina il Sottosegretario allo Sviluppo Economico Dott. Massimo Vari ha risposto in diretta alla Camera all’interpellanza urgente presentata dall’On. Massimo Bitonci (Lega Nord) in merito alle norme varate dal Governo Monti in tema di liberalizzazione di orari per l’apertura e la chiusura degli esercizi commerciali e pubblici.

Bitonci interroga sui Rom: «Padova spreca troppi soldi»

0

«I programmi di integrazione dei nomadi sono un continuo fallimento, avallato anche dalle parole dell’assessore Verlato».

«La politica di integrazione dei Rom del Comune di Padova è fallimentare». Per questo il parlamentare leghista, e sindaco di Cittadella, Massimo Bitonci ha presentato un’interrogazione al ministero dell’interno: «Sono stati spesi inutilmente 840.000 euro tra fondi statali e comunali per progetti di inserimento sociale dei rom stanziati in via Longhin, in via Vigonovese ed in altre zone della città

Bitonci: il comune di cittadella diffida la tesoreria a versare i nostri soldi a roma.

0

Con deliberazione approvata ieri dalla giunta comunale di Cittadella (PD), è stato dato mandato al Sindaco di impugnare le disposizioni del decreto Monti per la parte relativa al trasferimento delle risorse dei comuni alla tesoreria unica davanti al Giudice Ordinario e, contemporeamente, di provvedere oggi a diffidare la tesoreria comunale della Cassa Risparmio del Veneto, ad effettuare il primo versamento pari al 50% delle disponibilità liquide esigibili depositate presso le tesorerie stesse.

Ministro Passera: con il tesoretto della lotta all'evasione diminuirà la pressione fiscale

0

Il ministro Passera dichiara che con il tesoretto della lotta all’evasione diminuirà la pressione fiscale.
Chi vuole prendere in giro? Il Fondo Monetario Internazionale ha dimostrato, con uno proprio studio, che l’Italia non raggiungerà il pareggio di bilancio nel 2013 e che la manovra Monti provocherà una dura recessione economica.

Presidio contro la centrale Idroelettrica

Oggi a Campo san Martino presidio contro il progetto privato di realizzazione di una centrale idroelettrica senza alcun beneficio per Cittadini e Comune!

Verona: Divieto di apertura di nuovi ‘KEBAB’ in centro storico

IL PROVVEDIMENTO DECISO DALLA GIUNTA ORA ANDRA’ AL VOTO DEL CONSIGLIO COMUNALE
Verona, 22 feb. – (Adnkronos) – Dopo la giunta comunale di Cittadella, (Padova), con a capo il sindaco Massimo Bitonci (Lega), oggi anche la Giunta comunale di Verona, su proposta dell’assessore alle Attività economiche Enrico Corsi, ha approvato una modifica al Regolamento per l’insediamento delle attivita’ commerciali, con riferimento a quelle di produzione artigianale e vendita d’asporto di cibi etnici. Il provvedimento prevede, all’interno del centro storico, il divieto di apertura di nuove attività e il divieto di trasformazione di attività esistenti. Il provvedimento sarà ora sottoposto al voto del Consiglio comunale per la conseguente definitiva approvazione.

Canone RAI PC Aziende e Studi

0

Interrogazione Al Ministro dello sviluppo economico, al Ministro dell’economia e delle finanze.

Per sapere – premesso che:
il regio decreto n. 246 del 1938, all’articolo 1, recita espressamente: «Chiunque detenga uno o più apparecchi atti od adattabili alla ricezione delle radioaudizioni, è obbligato al pagamento del canone di abbonamento». La presenza di un impianto aereo atto alla captazione o trasmissione di onde elettriche o di un dispositivo idoneo a sostituire l’impianto aereo, ovvero di linee interne per il funzionamento di apparecchi radioelettrici, fa presumere la detenzione o l’utenza di un apparecchio radioricevente;
secondo una libera interpretazione di tale norma, la Rai, ha deciso di chiedere il pagamento del canone speciale a tutte quelle imprese che detengono dispositivi video destinati agli usi più vari e disparati, monitor, computer, videofonini, finanche i sistemi di videosorveglianza;

REGIONI, INTERROGAZIONE BITONCI (LEGA) SU CASO CAMPANIA

0

 (9Colonne) Roma, 15 feb – Depositata oggi una interrogazione al presidente del
Consiglio del deputato della Lega Nord Massimo Bitonci sul caso del Consiglio
regionale della Campania che appresta ad approvare un bilancio annuale da 126
milioni di euro. “Una cifra enorme – lamenta il deputato del Carroccio in una
… nota -, tanto più se paragonata con altri Consigli regionali, come quello
della Lombardia, dove i consiglieri, che pure, in ragione dei più numerosi
residenti, sono in numero maggiore (80 contro i 60 campani), costano alla
collettività trenta milioni in meno” e “la principale voce di spesa è quella
del personale, con quasi 70 milioni di euro, dove si evidenzia una componente
pesantissima come quella del personale comandato, pari a circa oltre 20
milioni di euro”. “E’ inaccettabile che mentre il Governo chiede al Paese ed
impone agli enti locali- aggiunge l’esponente leghista – di tagliare le spese
inutili, ci sia un Consiglio regionale che spende oltre 126 milioni di euro
per il suo funzionamento. E pur producendo meno rispetto ad altri colleghi di
altri consigli regionali, come quello della Lombardia e Veneto, ogni
consigliere regionale campano percepisce, al lordo delle ritenute fiscali,
circa 16 mila euro al mese”.

SEGUICI SUI SOCIAL

0FansLike
0FollowersFollow
8,575FollowersFollow
231SubscribersSubscribe

ARTICOLI RECENTI