È Sant’Antonio! Ecco il nostro progetto per il Santo

0
858

La tredicina di Sant’Antonio arriva al suo culmine e Padova festeggia il proprio Santo Patrono.

Superfluo sottolineare l’importanza di questa figura sacra per Padova: sotto un profilo identitario, culturale, sociale, economico…

L’area della Basilica rappresenta un patrimonio inestimabile per la città: c’è il Santo (appunto), ci sono Loggia e Odeo Cornaro, c’è la Statua del Gattamelata, c’è l’oratorio di San Giorgio, c’è l’Orto Botanico, ci sono le sedi universitarie di Scienze Politiche, Sociologia e Geografia…

Ci sono bar, negozi, locali, botteghe…

È un’area – insomma – che va assolutamente valorizzata, anche perché incarna le tre anime della città: Chiesa, Commercio, Università.

Ecco cosa propone Massimo Bitonci per il suo rilancio:

  • Creazione di un marchio attorno al quale accorpare tutte le attività dell’area: le botteghe di via del Santo come quelle di via Cesarotti e via Belludi.
  • Più manifestazioni artistiche e culturali: sia nell’area della Basilica, sia in giro per la città, per promuovere la prossimità della città di Padova con la figura del suo santo patrono.
  • Riqualificazione e valorizzazione della statua del Gattamelata: raggiungere finalmente un accordo tra intendenze per il restauro della statua più bella della città e rilanciare la memoria di questo antico capitano di ventura, tanto importante ed affascinante, attraverso iniziative artistiche e culturali dal Santo a via Vescovado, là dove sorge la casa in cui abitò nei suoi anni padovani.
  • Migliorare e razionalizzare l’offerta turistica: no ad iniziative separate, sì ad un coordinamento tra attività, per massimizzare l’effetto di promozione e l’efficienza.
  • Creazione di una PILGRIM CARD (CARTA DEL PELLEGRINO) che permetta di ottenere sconti e agevolazioni presso negozi, ristoranti, alberghi, ecc… in tutta la città.
  • Miglioramento della viabilità nell’area: razionalizzazione dei parcheggi, ripristino dei bus navetta (Prato della Valle-Santo-Ospedale-Piazze-Stazione), potenziamento dei mezzi pubblici per raggiungere il Santo e incentivi al loro utilizzo.
  • Sicurezza: contrasto alla delinquenza e al degrado: maggiore protezione (in particolare per gli anziani), controllo e repressione di accattonaggio molesto, abusivismo commerciale, imbrattamento e spaccio di droga.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here