Bitonci: il comune di cittadella diffida la tesoreria a versare i nostri soldi a roma.

0
643

Con deliberazione approvata ieri dalla giunta comunale di Cittadella (PD), è stato dato mandato al Sindaco di impugnare le disposizioni del decreto Monti per la parte relativa al trasferimento delle risorse dei comuni alla tesoreria unica davanti al Giudice Ordinario e, contemporeamente, di provvedere oggi a diffidare la tesoreria comunale della Cassa Risparmio del Veneto, ad effettuare il primo versamento pari al 50% delle disponibilità liquide esigibili depositate presso le tesorerie stesse.
“Abbiamo deciso di muoverci in due direzioni contro questo vero e proprio scippo da parte del Governo Monti – dichiara l’On. Massimo Bitonci, Deputato della Lega Nord e Sindaco di Cittadella – Questa è la morte del federalismo fiscale: dapprima con la reintroduzione dell’IMU (ICI) sulla prima casa ed il 50% dell’esproprio delle somme sulle seconde case ed altri fabbricati che andrà direttamente allo Stato. Ecco ora, dunque, una nuova azione anti federalista contro la quale impugneremo il provvedimento con apposito ricorso al Tribunale di Padova. Ho inoltre inviato oggi una diffida al Tesoriere comunale affinchè non trasferisca le nostre risorse alle casse centrali. E’ intollerabile ed inqualificabile il fatto che in soli cento giorni questo Governo abbia completamente distrutto l’impianto del federalismo fiscale, unica riforma strutturale che avrebbe potuto cambiare il volto di questa Nazione, offendendo ed umiliando gli enti locali anche in contrasto con gli articoli 115 e 119 della Costituzione della Repubblica. E visto che la Regione Veneto ha deciso di depositare ricorso al Tribunale di Venezia, con la mia diffida ho intimato al tesoriere, nelle more dei pronunciamenti del Tribunale nonché della Corte Costituzionale e del contratto di servizio firmato con la tesoreria comunale, di astenersi dal dare esecuzione alle disposizioni che prevedono il versamento delle giacenze di tesoreria allo stato centrale.

Il nostro segretario veneto Giampaolo Gobbo si è già attivato perché identiche iniziative vengano adottate in tutti i comuni a guida leghista: tutti insieme contro Roma ladrona!”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here